Domande & risposte - Alessio Coluccio Photography

Vai ai contenuti

Ci sono alcune domande che si ripetono frequentemente...
qui ne trovi alcune a cui ho voluto rispondere pubblicamente


Come posso contattarvi? dove vi trovate?
  • Vai a questa pagina per tutte le informazioni

Chi sono? Cosa dicono di me?
  • Vai a questa pagina per leggere la mia biografia. QUI invece trovi alcune recensioni dei clienti.

Fate anche corsi di fotografia, workshop o serate in fotoclub/circoli fotografici?
  • Si, è attivo un sito web interamente dedicato ai corsi di fotografia e workshop, vedi qui: www.phalco.it  (PH ALessio COluccio)

Ho già delle nozioni di fotografia, come posso sapere se ho davvero bisogno di frequentare un corso?
  • Ho predisposto un apposito TEST on-line proprio a questo scopo, se superi 90 punti su 100 sei già a buon punto e forse non hai bisogno di un corso base, puoi piuttosto pensare ad approfondire alcune nozioni con dei corsi avanzati one-to-one. Vuoi fare il TEST? Vai qui: www.phalco.it/test

Fino a quale distanza dallo studio effettuate servizi fotografici per cerimonie? (vai a QUESTA pagina per maggiori informazioni sulle cerimonie)
  • Generalmente c.ca 50 km, nel caso in cui la distanza fosse superiore possiamoa accordarci economicamente.

Cosa è compreso nel servizio fotografico?
  • Il servizio fotografico comprende sempre le tre fasi di una cerimonia: Fotografie in casa/chiesa/ristorante. Verranno consegnate tutte le immagini in formato digitale senza loghi o firme e in alta risoluzione. I matrimoni non hanno limiti di tempo imposti ed è garantita la presenza di almeno 2 fotografi. Nelle altre cerimonie (battesimi, comunioni ecc...) il servizio è garantito fino al massimo 8 ore, oltre verrà richiesta una quota aggiuntiva come specificato nel listino inviato al cliente.

Quante fotografie saranno consegnate per una cerimonia?
  • Storicamente ho sempre consegnato da 200 a 500 fotografie per battesimi/comunioni/cresime e oltre 700 per un matrimonio. Molto dipende da come si svolge la giornata, il meteo, il numero di invitati e la location dove si festeggia l'evento

Le fotografie saranno consegnate in alta risoluzione? Avranno delle firme o loghi?
  • Tutte le mie fotografie derivate da un servizio sono consegnate in alta definizione, senza loghi o firme.

Entro quanto tempo riceverò le fotografie digitali del servizio?
  • Tutte le fotografie vengono elaborate nel mio studio nei giorni successivi alla cerimonia, una per una. Ciò garantisce il massimo risultato possibile. Generalmente consegno il servizio entro i 15gg successivi all'evento, per quanto riguarda i matrimoni invece è richiesto molto più tempo sia per la mole di dati da lavorare sia per un più approfondito sviluppo digitale di ogni singola fotografia, mediamente la consegna avviene entro i 90gg successivi.

Quanto tempo prima devo richiedere la disponibilità per un servizio?
  • Per un matrimonio meglio muoversi 1 anno prima, battesimi/comunioni/cresime almeno 3 mesi prima. I servizi in studio (maternità, ritratto ecc...) possono essere richiesti anche con pochi giorni di preavviso. I corsi di fotografia o workshop vengono invece lanciati in determinati periodi, solo i "one to one" possono essere programmati ad-hoc in base alle esigenze del cliente

Il servizio per cerimonia viene svolto anche a casa e al ristorante?
  • Si, la mia quotazione comprende sempre le 3 fasi: casa, chiesa, ristorante.

Come vengono consegnate le fotografie?
  • Tutte le immagini vengono caricate in un servizio cloud e consegnate tramite link privato. Da questo link il cliente potrà visualizzare le fotografie (anche da smartphone) e scaricarle tutte insieme (da pc o tablet). In alternativa è sempre possibile trasferire le fotografie su una chiavetta USB. E' inoltre possibile richiedere di mantenere attivo il servizio cloud per 10 anni previo versamento di una quota una tantum (gratuito per i matrimoni). Vai a QUESTO link per visualizzare un esempio di fotografie

Effettuate anche stampe fotografiche e/o album?
  • Si, oltre alle classiche stampe sono disponibili anche quadri realizzati artigianalmente su pannelli in Forex® o Kapafix® pronti da appendere. E' inoltre possibile richiedere stampe fine-art. Sono disponibili anche Album per cerimonie.

Il parroco richiede la presenza di un fotografo munito di tesserino liturgico, perchè? lei ne è munito?
  • Si, ne sono in possesso. Tesserino rilasciato dalla Curia di Milano. Il tesserino è rilasciato solo a fotografi professionisti regolarmente attivi con P.IVA. Il corso che deve seguire il fotografo per il rilascio del tesserino è necessario per comprendere alcuni inportanti aspetti nel momento in cui si effettua un servizio fotografico in chiesa, prima di tutto vige il rispetto, poi viene la fotografia. Purtroppo troppo spesso negli ultimi anni questo non è successo in varie cerimonie, sono state molte le segnalazioni di fotografi impertinenti (in genere non in regola) che hanno quasi rovinato una cerimonia muovendosi ovunque, senza rispetto del momento, anche con schiamazzi verso l'assistente e disturbando in vario modo l'evento. Inoltre ci sono momenti particolari della cerimonia in cui è VIETATO fare fotografie. Per ovviare a questi problemi nacque questa sorta di "abilitazione" ai servizi in chiesa, ultimamente sempre più richiesta.

Siete abilitati ai servizi cerimoniali di Comunioni e Cresime come fotografo ufficiale della giornata?
  • Si, sono munito di tesserino Liturgico rilasciato dalla Curia di Milano. In caso di interesse posso predisporre un'offerta da consegnare alle catechiste o al parroco del paese dove si celebrerà la cerimonia. Questa richiesta deve pervenire con diversi mesi di anticipo avendo molte richieste identiche nel medesimo periodo da parte di diversi comuni.

Nel mio paese c'è già un fotografo ufficiale locale che ha il servizio per tutti i bambini ed è vietato ad altri fare fotografie, posso chiedere a voi di seguirmi lo stesso in chiesa (insieme al pre e post-cerimonia) essendo professionisti e abilitati ai servizi cerimoniali?
  • Sono sempre situazioni delicate ma generalmente una soluzione si trova. In questo caso è bene che il sottoscritto contatti il parroco e il fotografo ufficiale per spiegare la situazione, spiegando che non si darà nessun fastidio e intralcio e che il mio servizio è dedicato esclusivamente a una famiglia che ne ha fatto richiesta. Un approccio professionale e collaborativo in genere non comporta problemi, anzi spesso ricevo i complimenti dagli altri fotografi per essere risultato quasi un fantasma. Lo stesso accade a me quando sono il fotografo ufficiale e ci sono altri professionisti incaricati da alcune famiglie. Questo però non significa che sarà sempre possibile effettuare il servizio in chiesa, ci sono situazioni in cui vige un assoluto divieto per scelte locali, discutibile ma da accettare. Purtroppo negli ultimi anni si sono verificati spiacevoli eventi nelle cerimonie che hanno rovinato un pò l'atmosfera e i risultati stessi dei servizi fotografici, per questo motivo sono nate delle restrizioni di questo tipo ma sono assolutamente comprensibili.

Perchè dovrei affidarmi a un professionista per un servizio fotografico?
  • Questa è una domanda assolutamente legittima, rispetto a un tempo ci sono tanti mezzi oggi a disposizione per fare fotografia, fotoamatori o amici/parenti che dispongono di una fotocamera digitale con la quale possono proporvi degli scatti ecc... Quindi perchè spendere dei soldi per un fotografo? Sarà banale, ma alla fine è tutta questione di emozioni e ricordi. Nelle mie fotografie cerco sempre di immortalare i momenti "magici" di una cerimonia, con la massima qualità possibile. L'esperienza di un fotografo garantisce che quella indimenticabile giornata rimanga impressa per sempre su una fotografia di qualità, che dia appunto emozioni. Non è facile da spiegare, ma posso assicurare che fare fotografia ad alto livello non è poi così semplice come sembra, il mezzo non fa mai il fotografo così come una grande auto da corsa non vince senza un grande pilota. I momenti unici della tua vita non torneranno una seconda volta, perchè doversene pentire?

Quanto costa un servizio fotografico professionale per una cerimonia? Alcune quotazioni mi sembrano troppo care.
  • Altra domanda molto frequente. Purtroppo non è possibile giudicare la bravura di un fotografo basandosi sul listino, se un fotografo è più caro non è scontato che sia migliore per intenderci, e viceversa. E' sempre preferibile visualizzare i suoi lavori, chiedere degli esempi e valutare cosa trasmette una sua fotografia. Non esiste un listino universale, non è come andare a comprare il latte o il pane che più o meno costa uguale ovunque. Ogni fotografo ha una sua particolare situazione, ha un suo nome, esperienza, target ecc... diciamo che potremmo inserire delle "forchette" di costo da XXX euro a XXX euro per un battesimo (esempio). Quello che è davvero importante è comprendere i motivi di un costo che può sembrare alto a una prima valutazione, poi oguno è libero di decidere se affidarsi a tale professionista oppure no. Questo aspetto lo voglio approfondire perchè mi viene chiesto innumerevoli volte. Innanzi tutto bisogna uscire dalla mentalità dello stipendio di un dipendente pubblico o privato che sia, molto spesso si fa un clamoroso errore nel paragonare il costo di un servizio fotografico basandosi su quello che si guadagna mensilmente, mi spiego... se per un banale compleanno di 3 ore vengono chiesti 150€ la prima cosa che viene in mente è "ma per due foto? per 3 ore di lavoro? io 150€ li guadagno in 3 giorni interi di lavoro". Si, è vero ma attenzione... innanzi tutto il fotografo non ha 1 cerimonia al giorno, parlo di cerimonie perchè è generalmente il servizio che copre gran parte dei guadagni di un fotografo. Se è bravo e fortunato può contare su 4/6 cerimonie al mese a patto che abbia un bel giro e risieda in comuni abbastanza numerosi, generalmente svolge il proprio lavoro nei week-end e magari anche nei giorni festivi. Gli altri giorni svolge la propria attività in studio elaborando le fotografie proprio degli eventi appena svolti, risponde a nuove richieste ed effettua preventivi oppure offre servizi minori, stampe ecc... ora aggiungiamo un  altro punto importantissimo: il professionista non ha la 13° e 14°, le ferie pagate, i permessi pagati, il TFR (c.ca 1 stipendio all'anno), malattia pagata, copertura infortuni (salvo attivare un'apposita assicurazione ma a pagamento), sicurezza del lavoro giornaliero ecc... tutto ciò dovrebbe portare a guadagnare molto di più anche per coprire eventuali sfortune o periodi di poco lavoro. Ha inoltre spese per pubblicità, costi annuali del dominio internet del proprio sito web e l'assistenza mensile di chi fa gli aggiornamenti, cartellonistica ecc.. se poi ha un negozio fisico (quindi non svolge solo servizi) è tutt'altro discorso ancora (dipendenti, mutuo o affitto, tasse su immobili, immondizia ecc...). Oltre a ciò ricordiamo che il fotografo si presenta alle cerimonie con un bagaglio di esperienza idonea a garantire un servizio di alto livello e con migliaia di euro di attrezzatura, nella sua borsetta potremmo trovare valori superiori a 10/20.000 euro, ovviamente questi sono costi da pagare e si ripetono annualmente per manutenzioni, assistenze, nuovi acquisti. E così via potremmo aggiungere tante altre considerazioni. Questo ovviamente vale anche per altre categorie professionali non solo per i fotografi. Ora tornando all'inizio, se il maggior guadagno deriva dalle cerimonie (4/6 al mese), considerato tutto il discorso di cui sopra, quanto potrà mai chiedere per 1 solo servizio? Considerando che quelle banali 3 ore di un compleanno hanno comunque impegnato la giornata dovendo rifiutare altri servizi magari più renumerativi? Ovviamente 3 ore non possono costare come un matrimonio, ma generalmente facendo una media un fotografo che ha 4/6 cerimonie al mese deve poter incassare almeno 500€ a evento, dove ne prenderà magari 1000 per alcuni e 150 per altri ovviamente ripeto è una media. Il tutto per raggiungere uno stipendio al netto delle tasse equiparabile al dipendente. Non stiamo nemmeno considerando le ore di lavoro al computer per l'elaborazione delle immagini, i costi dei software e licenze mensili e altro. Ecco che forse ora si può comprendere meglio perchè a volte sembrano care alcune quotazioni mentre in realtà spesso sono fin troppo basse causa concorrenza sleale, poco affidabile e di dubbia qualità finale.
Altri dubbi o domande? scrivimi compilando questo modulo



Tutte le immagini presenti in questo sito web sono coperte da diritti di proprietà intellettuale. E' vietata la riproduzione, modifica e trasmissione senza autorizzazione
MAIL: info@alessio.photo - PEC: alessiocoluccio@pec.net - P.IVA: 02547880035
Iscritto all'Associazione Nazionale Fotografi Professionisti Tau Visual
2019 © Alessio Coluccio Photography - all rights reserved
Privacy Policy
Torna ai contenuti